sei qui: Home | privacy

Privacy

Trattamento e protezione dei dati personali
L'Arcispedale "Santa Maria Nuova" Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia, ha iniziato ad organizzarsi per rispettare il diritto alla privacy dei suoi utenti e dei suoi dipendenti fin dal 1997 in concomitanza con la pubblicazione della Legge 675 del 1996. Fin da subito è apparso chiaro che il rispetto delle nuove regole e soprattutto il radicarsi della cultura del rispetto e dell'attenzione per la parte più intima della vita delle persone e dunque della loro DIGNITA' non poteva che coniugarsi con un importante impegno organizzativo ed innovativo. Le regole ed i modi con i quali si esprimono le professioni sono state ripensate anche alla luce del dovere di efficienza ed efficacia della prestazione che rientra non meno del rispetto alla persona tra i doveri che una sanità pubblica moderna sente come propria "mission". L'Azienda, dopo essersi dotata di una suddivisione interna dei livelli di responsabilità necessari per mantenere aggiornati gli interventi e le relazioni di opportunità sugli interventi, ha elaborato una regolamentazione interna che soprattutto, tramite la sua pubblicazione sulla intranet, alla pagina dedicata, assolve lo scopo di fungere da LINEA GUIDA per gli operatori per un corretto uso delle informazioni.

Partendo dalla considerazione del forte impatto che una Norma come il T.U. oggi e la L. 675, a suo tempo hanno avuto su un'organizzazione complessa come quella di un Ospedale delle dimensioni e caratteristiche del Santa Maria Nuova, tale regolamento ha permesso a tutti i suoi professionisti di prendere atto della necessità di un sistema unico che presiedesse e governasse la materia oltremodo specifica ancorché inserita profondamente nel processo produttivo. Tutto questo perché la privacy va rispettata in modo sostanziale e non formale e perché attraverso il rispetto delle informazioni e delle notizie di una persona si ottiene un risultato ancora più importante: quello del riconoscimento della persona nella sua dignità, nella sua libertà, nella sua centralità, nella sua autodeterminazione e nella sua capacità di partecipare. Questo è ancora più evidente se le regole si applicano in una realtà particolare come la nostra che, per grande parte all'interno dell'area dell'urgenza e dell'imprevedibilità, comunque è chiamata a rendere prestazioni di diagnosi e cura ovvero a raccogliere dati, quasi sempre di carattere molto intimo, a confrontarli tra loro e con altri, ad organizzarli ed a trasformarli in diagnosi ed infine in questa forma a comunicarli.

L'Azienda ha istituito un gruppo misto di lavoro che composto di professionalità diverse e quindi di esperienze e conoscenze diverse ma integrate ha il compito di relazionarsi direttamente con il Titolare, i Responsabili  ed all'occorrenza con gli Incaricati per promuovere e garantire che i processi di lavoro avvengano senza mai perdere di vista il bene della tutela della sfera riservata dei cittadini e degli operatori. Il gruppo ha inoltre il compito di promuovere conoscenza della legge e dei principi irrinunciabili da questa espressi e di proporre processi che possano coniugare al meglio l'attività con le norme. Il Gruppo, a tal fine si è occupato di raggiungere in maniera capillare tutti gli operatori aziendali proponendo corsie d incontri di formazione-divulgazione, pubblicando articoli informativi sul periodico aziendale, pubblicando e mantenendo aggiornata una pagina intranet interamente dedicata alla materia della privacy; in tale pagina, oltre ai testi di legge in forma integrale sono anche riversati tutti i provvedimenti che l'azienda ha adottato dal 1999 ad oggi, sono rese pubbliche le istruzioni che il Titolare ha emanato ai Responsabili di Trattamento ed il "Manuale ad uso dell'Incaricato", agile compendio delle norme e delle più significative attese comportamentali cui gli operatori debbono attenersi durante il loro normale lavoro.

In Intranet trovano anche luogo i modelli di Informativa da dare agli utenti prima di raccogliere il consenso ed il modello di "informativa semplificata" che è stata utilizzata per una diffusa informazione visiva ed affisse nei luoghi di maggior frequentazione del pubblico. Nei luoghi d'attesa e nei reparti sono  disponibili pieghevoli riportanti le stesse informative. La pagina intranet dedicata alla privacy, inoltre, riporta uno spazio di dialogo cui ciascun dipendente, volendolo, può ricorrere per proporre quesiti, avanzare proposte, segnalare situazioni particolari. Si tratta di una "piazza virtuale" che dimostra quale strada questa Azienda ha voluto intraprendere nell'affrontare il compito di portare la privacy in Ospedale ovvero la consapevolezza che solo attraverso una generale condivisione degli obiettivi, una efficace rete di feconda propositività, unite ad un diffuso scambio di conoscenze e di esperienze si può garantire tutela.

Ultimo aggiornamento: 05/10/2007