ETHIC: Evaluation Tool of Health Information for Consumers 2012-2014

Predisposizione di uno strumento di valutazione del materiale informativo sulla salute per pazienti e cittadini

Il progetto prevede l’elaborazione di una checklist per la valutazione del materiale informativo sulla salute rivolto a pazienti e cittadini e destinata ad un uso professionale, in particolare a cura dei bibliotecari biomedici e dei professionisti dell’informazione sulla salute.
Questo strumento potrà avere svariati utilizzi come ad es. il controllo della qualità del materiale informativo prodotto da enti e istituzioni, la messa in atto di azioni di miglioramento del materiale informativo, la valutazione di documenti per l’alimentazione di database e archivi aperti per l’informazione sulla salute ecc.
La checklist sarà predisposta sulla base della letteratura esistente relativa alle tematiche della valutazione di qualità dell’informazione sulla salute e, in generale, della scrittura in linguaggio piano (plain language). In particolare, sarà ispirata ad alcuni strumenti esistenti come ad esempio SAM (Suitability Assessment of Materials), DISCERN (e la versione italiana DISCERNere), EQIP (Ensuring Quality Information for Patients), PMOSE/IKIRSCH e altri.
Questa checklist è destinata alla valutazione di materiale informativo scritto (a stampa o in formato elettronico), ma la sua natura modulare la renderà facilmente estensibile attraverso l’aggiunta di sezioni di items relativi ad altre tipologie di materiali informativi, come ad es. materiale audio-video. Perciò la checklist sarà caratterizzata da un nucleo di items validi a prescindere dalla tipologia del documento sottoposto a valutazione e da gruppi di items specifici.
La valutazione di qualità dei documenti riguarderà solo gli aspetti linguistici, testuali e documentali e avverrà tramite l’attribuzione di un punteggio ad ogni singolo item compreso nella checklist. Il punteggio finale consisterà in un valore percentuale calcolato in relazione al massimo punteggio ottenibile sulla base del numero di items applicabili nella valutazione di quello specifico documento.
Lo strumento integrerà misurazioni di:
- valori di leggibilità dei testi (misurati attraverso l’indice di leggibilità GULPEASE, specificamente tarato sulla lingua italiana)
- comprensibilità lessicale, tramite rilevazione della quantità di lessico appartenente al Vocabolario di Base della lingua italiana (cioè quel nucleo di vocaboli più facilmente comprensibili per ampie porzioni della popolazione)
- comprensibilità di elementi non strettamente testuali come grafici e tabelle (attraverso lo strumento PMOSE/IKIRSCH).

Un primo sviluppo operativo di questo progetto è l’utilizzo della checklist ETHIC come strumento per la valutazione del materiale informativo prevista dal progetto Community Health Literacy.
 
Allegati

ethic_project_website_120519121105.pdf ETHIC project (35 Kb)

Ultimo aggiornamento: 27/12/2012
Aggiornamento curato da: Simone Cocchi

Sezioni